fantasmi

Benvenuto/a in Fantasmi, se sei una persona suggestionabile, forse questo luogo
non fa per te... Se sei amante del mistero, vuoi dare il tuo parere sugli alieni, pensi d'aver vissuto esperienze particolari... entra e investiga insieme a noi il mistero, dalla terra al cielo e oltre la vita.... Smile
fantasmi

la vita oltre la morte


    Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Condividere

    IL LABORATORIO

    Numero di messaggi : 5
    Età : 42
    Data d'iscrizione : 15.08.09

    Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  IL LABORATORIO il Mer 26 Ago 2009 - 12:22

    Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica


    Chi Siamo

    Buongiorno, mi chiamo Simone Melloni e vi scrivo in qualità di Responsabile dell'Ufficio Stampa e Pubbliche Relazioni de Il Laboratorio Interdiscipinare di Ricerca Biopsicocibernetica, con lo scopo di farvi comprendere le finalità, la struttura e le modalità di ricerca dell'associazione che qui rappresento.
    Il Laboratorio, con sede amministrativa a Bologna in via Saragozza 114, è un ente di ricerca no-profit fondato nel 2001 dai soci fondatori Enrico Marabini, Michele Dinicastro, Felice Masi, Daniele Gullà, Paolo Presi e Giorgio Gagliardi.
    Molto spesso, in particolare nel marasma del web, le tematiche da noi studiate con estremo rigore scientifico vengono trattate in maniera fortemente approssimativa, quando non in termini puramente religiosi, dogmatici e speculativi, asserendo tutto e il contrario di tutto.
    Pertanto, riteniamo importante diffondere una cultura che si basi su approcci non-fideistici, facendo sì che le persone interessate alle tematiche da noi affrontate non cadano preda di facili riduttivismi (ciecamente scettici o fideistici), ma si avvicinino ad esse orientandosi con spirito critico, nonché con metodi e strumenti adeguati.
    Forti del lavoro fin'ora condotto, centrato prevalentemente nello studio della classe dei fenomeni umani “di frontiera”, ovvero più correttamente fenomeni di interazione PSI, (costituiti da diverse decine tra indagini protocollari e consulenze) riteniamo che il nostro approccio permetta un più efficace controllo della genuinità dei fenomeni in questione, quali: la telepatia, la chiaroveggenza, la psicometria, la cosiddetta psicocinesi, le fenomenologie infestatorie ed altro.



    Cosa Facciamo

    La nostra associazione si pone l'obiettivo di studiare i fenomeni di interazione PSI, di biorisonanza ed altre fenomenologie generate da particolari stati bio-psichici, eventi che da sempre hanno caratterizzato l'esistenza umana e che dal secolo scorso sono divenuti oggetto di studio della scienza.
    Gli eventi riconducibili all’interazione PSI sono stati per lunghi decenni definiti “paranormal”, così come i suoi ricercatori, sin dal 1953 e dalla scuola americana di J. N. Rhine, utilizzavano il termine “parapsicologia” per indicare il loro settore di studio.
    Enrico Marabini –e come lui diversi ricercatori fin dagli anni ’60- fa notare alcuni aspetti che mettono profondamente in crisi tale terminologia sul piano etimologico.
    Innanzitutto questo tipo di fenomeni sono manifestazioni che emergono dal comportamento umano; prima di definirli paranormali (para = a lato), bisognerebbe essere in grado di fissare in primo luogo il concetto di “comportamento umano normale”, per potere poi stabilire quale è la fenomenologia che gli “sta di fianco”. La normalità, come sappiamo, è un concetto quanto meno arbitrario in quanto legato a riferimenti che l’uomo stesso costruisce in modo artificioso; inoltre, come abbiamo visto, la complessità ed apertura sistemica umana impediscono in generale, e soprattutto a livello individuale (in particolar modo a causa delle dinamiche inconsce delle persone), di stabilire delle regole sempre riscontrabili nell’osservazione diretta dello stesso.
    Per queste fondamentali ragioni il Direttore Generale del Laboratorio (dr. Enrico Marabini) ha suggerito di adottare una nuova terminologia per descrivere questo tipo di fenomeni, una terminologia però che non facesse riferimento a possibili interpretazioni aprioristiche di ciò che si vuole descrivere come, invece, lo è la parola “para-normale” (o meta-psichica, o super-normale).
    In base a questi concetti egli ha fondato, in collaborazione con altri studiosi sensibili a questa problematica, il nuovo paradigma Biopsicocibernetico che, andando ben oltre l’oggetto di studio della vecchia parapsicologia, si occupa più in generale di studiare l'uomo e le sue interazioni nel suo perenne rapporto col tutto, sfruttando tra l’altro, a questo scopo, quanto di meglio possa offrire la tecnologia moderna in ogni disciplina coinvolta in questo affascinante e ciclopico lavoro di ricerca.



    La Biopsicocibernetica

    L’etimologia di questo neologismo è presto esplicata: richiama inevitabilmente la molteplice natura dell’oggetto di studio di tale branca scientifica che è l’uomo, come si è detto, ed è innegabilmente un’entità per lo meno duale: biologica e psichica (“bio”+”psico”). Per quanto riguarda, invece, il termine “cibernetica”, il rimando è alla a scienza che studia i fenomeni di autoregolazione (vedi controlli automatici e controlli adattativi) e comunicazione (vedi Teoria dell'informazione), sia negli organismi naturali quanto nei sistemi artificiali.
    Per quanto concerne l’oggetto dello studio, essendo esso un sistema complesso e aperto, riceve ed invia continuamente informazioni; sostanzialmente, in base alle informazioni che riceve, elabora coscientemente o più spesso inconsciamente una strategia per muoversi all'interno dell'ambiente fisico/sociale nella massima economia e mantenendo, a livello biologico, uno stato di equilibrio più propriamente detto di “omeostasi”.
    I fenomeni di interazione biopsicocibernetica sono stati divisi, mediante classificazione, in 3 classi fondamentali: Eventi Biocibernetici, Eventi Biopsicotranspersonali ed Eventi di interazione PSI, come si evince dalla tavola riportata a seguire.



    Per quanto il Laboratorio si interessi allo studio di tutte le classi fenomeniche riportate nello schema riteniamo interessante, in questa breve nota introduttiva alla nostra attività di ricerca, spendere alcune parole in merito ad una, in particolare: la classe degli eventi di INTERAZIONE PSI che, a sua volta, comprende le sottoclassi dei fenomeni di INTERAZIONE PSICOGNITIVA e dei fenomeni di INTERAZIONE PSICOCINETICA (o PSI-MATERICA).
    La sottoclasse dei fenomeni psicognitivi comprende due tipologie fenomeniche riconducibili ai fenomeni telepatici e ai fenomeni chiaroveggenti, mentre la sottoclasse dei fenomeni psicocinetici comprende i fenomeni di microPK e macroPK (più propriamente detti di Interazione psi materica).
    Gli eventi di interazione psi avvengono in natura e presentano caratteri particolari (ad esempio una certa irregolarità o imprevedibilità, dovuta alla complessità del sistema “uomo”) e una varietà di aspetti che li rendono difficilmente studiabili, anche se è possibile farlo.
    La scienza ufficiale, a causa della non-regolarità che caratterizza questa classe di interazioni, in molti casi preferisce non pronunciarsi. Talvolta alcuni personaggi o associazioni cercano di negare le fenomenologie legate all’interazione PSI in base ai criteri riduttivistici che adottano, tra i quali la ripetibilità dei fenomeni in ambiente controllato ed altri criteri assolutamente arbitrari che, se ben si associano a oggetti di studio fisico/matematici, si dimostrano totalmente inefficaci nel caso delle scienze umane (un simile grave errore si è riscontrato, ad esempio, nella storia della sociologia: tale fallacia è stata poi messa in luce dalla realtà imprevedibile del comportamento umano, soprattutto in ambiti micro-sociali).
    E' proprio questo il punto cruciale su cui gli scientisti e gli scettici fanno leva –unitamente alla CREDENZA nella NON ESISTENZA di taluni fenomeni- per falsificare la realtà di questa fenomenologia (Link all'Osservatorio dove sono contenuti gli articoli su questo tema ); va detto, tuttavia, che generalmente in natura ogni fenomeno è di per se strettamente irripetibile, in quanto la sua apparente ripetibilità è in realtà un'approssimazione dell'evento già accaduto non una sua identicità; nell’ambito del comportamento umano, poi, e soprattutto a livello individuale, diventa ancor più arduo riscontrare anche solo un’approssimazione che possa definirsi accettabile, data la complessità e la costante interazione sistemica di cui si è parlato.
    Inoltre bisogna specificare che il paradigma fisico matematico delle scienze empiriche da solo non è applicabile allo studio delle interazioni PSI. Non è possibile, quindi, provare o smentire un'ipotesi dall'osservazione di un esperimento, facendo esclusivamente ricorso ai criteri logici e metodologici di una scienza fisicistica, perché le interazioni biopsicocibernetiche, coinvolgendo anche sistemi biologici e la sfera mentale, non posseggono solo caratteristiche quantitative ma anche e soprattutto qualitative.



    Organigramma Associazione

    "Il Laboratorio" presenta un organigramma operativo differenziato in due sezioni:


    1. Sezione Teoretica

    2. Sezione Ricerca

    1. Sezione di Studio Teoretico

    In questo ambito viene affrontato lo studio di specifici argomenti filosofico-scientifico-culturali inerenti il “paranormale” (studi epistemologici, analisi metodologica della ricerca, riflessioni interpretative degli eventi, studi di antropologia culturale, studi di psicologia sociale, conoscenze esoteriche e religiose, ecc.). Il tutto è realizzato nell’assoluto rispetto di una concettualità interdisciplinare, e col supporto conoscitivo delle discipline delle Scienze della Natura e delle Scienze dell’Uomo.

    2. Sezione di Ricerca

    L’attività di questa sezione è finalizzata:

    a) alla verifica dei fenomeni spontanei:
    b) al controllo della fenomenologia d’interazione PSI realizzata in campo sperimentale, quindi laboratoristico.

    Le ricerche e gli studi sono condotte secondo prestabiliti “Protocolli di ricerca”, nel rispetto di particolari metodologie e con l’uso di modernissime e sofisticate apparecchiature, utilizzate per la documentazione e l’analisi di specifici eventi acustici e di immagine, e per il rilevamento di dati riferentesi alle caratteristiche fisiche dell’ambiente (rilevamenti geofisici) e al rilevamento di correlati neurofisiologici nei soggetti.

    Alcune delle indagini appena concluse hanno già raggiunto una portata internazionale, tanto che molti e rinomati enti esteri hanno riconosciuto la validità del nostro lavoro e la serietà del nostro operato; uno dei casi più interessanti da poco conclusosi è il Progetto Ghost, che ha interessato lo studio di due località italiane coinvolte in fenomeni spontanei a carattere infestatorio, con ricadute psicocinetiche. I due casi, molto celebri per i curiosi e gli interessati a questo tipo di argomenti, sono l'apparizione del “cavaliere fantasma” presso il castello di Bardi (Parma), documentato per la prima volta al mondo in banda termica, e la registrazione delle fenomenologie di tipo acustico presso il castello di Montebello (Rimini), ovvero le voci che la leggenda vuole appartengano ad Azzurrina.
    L'indagine si è conclusa dopo diversi anni di raccolta dati ed analisi dei reperti, raggiungendo inaspettati risultati che hanno confermato l'esistenza di processi bio-psico-transpersonali in grado di ottenere informazioni indipendentemente dai 5 sensi noti e di modificare l'ambiente esterno e, talvolta, la strumentazione stessa senza un'azione fisica diretta.
    E' importante sottolineare l'originalità di questo lavoro, anche se è solo uno dei tanti condotti col medesimo rigore, in quanto i risultati non sono stati ricercati in modo “forzato” ma ottenuti con estrema onestà: infatti, una linea guida del nostro operato non è il sensazionalismo ma la Ricerca, pertanto siamo costantemente disposti ad incorrere in falsi-positivi o vere e proprie imposture che puntualmente individuiamo.
    Anche per questo riteniamo doveroso prendere le distanze da una moltitudine di associazioni che sostengono di fare ricerca ma purtroppo, di fatto, la conducono con un forte dilettantismo metodologico ed epistemico offrendo facilmente il fianco alle critiche degli scettici.




    Conferenze

    Il Laboratorio organizza conferenze nelle quali i ricercatori espongono i progressi e i risulatati delle loro ricerche lasciando, alla fine di ogni esposizione, ampio spazio al dibattito e alle domande del pubblico presente.
    Tutte le conferenze sono gratuite ed aperte al pubblico, con la sola eccezione dell'assemblea annuale dei soci, riservata solamente ai soci del Laboratorio.
    Solitamente le conferenze avvengono il pomeriggio del primo sabato del mese a Bologna; il calendario con le date e i luoghi degli incontri lo potete trovare nel nostro sito tramite questo link.



    Considerazioni Finali

    Corro il rischio di dilungarmi troppo, quindi vi rimando al sito internet dell'Associazione, www.biopsicocibernetica.org , dove si può trovare meglio esplicato il nostro paradigma scientifico, oltre ad un nutrito numero di articoli sui diversi casi che abbiamo indagato.
    Oltre agli scopi summenzionati, una delle finalità dell'articolo è quella di mettere in luce la natura del Laboratorio, dato che molto spesso tra gli appassionati quest’ultimo viene indicato come un'entità quasi “inarrivabile”, in altri casi travisando totalmente le finalità delle nostre attività e addirittura si asserisce che faccia parte di altre strutture (come l'Università di Bologna, ecc).

    Il Laboratorio è un'associazione no-profit con intenti spiccatamente scientifici, una realtà aperta a tutti gli appassionati delle tematiche da sempre care, prima alla metapsichica e poi alla parapsicologia, pertanto non esiste alcuna esclusione alla possibilità di accedere all'ente, sia da semplici appassionati che da veri studiosi, anche se naturalmente, per partecipare alla ricerca attiva, è necessaria una dimostrazione delle proprie competenze con modalità ampiamente illustrate nel sito dell'Associazione.

    Detto questo vi invito a formularci qualsiasi tipo di domanda inerente Il Laboratorio, anche semplici curiosità o informazioni, contattandoci possibilmente tramite il nostro sito nell'apposita form “Contatti” o all'e-mail info at biopsicocibernetica.org (precauzione anti bot, sostituire ad “at” la @ ed eliminare gli spazi vuoti)




    Cordiali saluti


    Il responsabile dell'Ufficio
    Pubbliche Relazioni

    Simone Melloni


    Ultima modifica di IL LABORATORIO il Dom 30 Ago 2009 - 13:59, modificato 1 volta
    avatar
    Locandiera
    presidente
    presidente

    Numero di messaggi : 86
    Età : 41
    Località : la cucina ahahahah
    Data d'iscrizione : 27.05.08

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  Locandiera il Mer 26 Ago 2009 - 13:40

    Iniziamo con il darti il Benvenuto su questo forum... e ammetto una cosa... mi sono letta tutto l'articolo
    la tematica affrontata è interessante, solo che essendo una persona comunissima, ho davvero faticato
    a reggere a tutta la spiegazione, per altro dettagliata, scientifica... ovvero ho capito ben poco Embarassed Embarassed
    ma conto di capirne di più leggendo sul sito segnalato Smile

    Una cosa che faccio notare è che nella parte degli articoli, almeno per me che visualizzo le cose con IE
    molte parti risultano tagliate rendendo difficoltoso, se non impossibile a volte, comprendere il senso completo del discorso.

    Spero che avrai modo di tornare di tanto in tanto per darci anche dei suggerimenti Smile

    Benvenuto fra noi


    _________________
    "Ogni mito riflette il mondo da cui ha avuto origine
    e ogni tempo ha le sue leggende. Oggi abbiamo le leggende metropolitane"

    (La Locandiera)
    Se vi va, fate un giretto anche nel mio Forum o nel mio sito di leggende

    IL LABORATORIO

    Numero di messaggi : 5
    Età : 42
    Data d'iscrizione : 15.08.09

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  IL LABORATORIO il Mer 26 Ago 2009 - 14:19

    Grazie del benvenuto Locandiera,
    Se qualcosa non è chiaro chiedi pure tranquillamente, qui, mp, email, come preferisci.

    Una cosa che faccio notare è che nella parte degli articoli, almeno per me che visualizzo le cose con IE
    molte parti risultano tagliate rendendo difficoltoso, se non impossibile a volte, comprendere il senso completo del discorso.

    Ti riferisci alla sezione articoli del sito? Saresti così gentile da mandarmi il link in questione? Grazie
    avatar
    amministratore
    presidente
    presidente

    Numero di messaggi : 117
    Età : 52
    Data d'iscrizione : 27.03.08

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  amministratore il Mer 26 Ago 2009 - 23:20

    ciao.
    come abbiamo già discusso privatamente è un piacere che un associazione come la vostra scriva sul nostro forum ma scrivere sul forum significa pubblicare articoli ed informazioni da far leggere agli altri utenti, ed era un articolo che mi aspettavo di trovare magari con alla fine i vostri link o i link da cui erano tratti gli articoli ed una breve e ripeto breve presentazione sul tipo di lavoro che svolgete. La cosa invece sembra fatta al contrario una miriade di righe che spiegano il vostro operato e poco o niente articoli.
    Vogliate capire che il forum posto cosi dopo un po di tempo diventerebbe una bacheca di pubblicità verso tutti gli altri siti e il vostro (chiamiamolo) articolo pubblicato cosi non e altro che una pubblicità del vostro sito.

    Sperando di non essere stato scortese sono lieto di darvi il benvenuto nel forum.

    L'Amministratore

    IL LABORATORIO

    Numero di messaggi : 5
    Età : 42
    Data d'iscrizione : 15.08.09

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  IL LABORATORIO il Gio 27 Ago 2009 - 22:28

    Capisco il problema, purtroppo però non è possibile pubblicare articoli via web se non attraverso il sito dell'associazione "Il Laboratorio", eccezzion fatta per gli articoli contenuti all'interno della sezione L'Osservatorio, i quali possono essere utilizzati e pubblicabili da chiunque a patto di non modificarne il contenuto.(non è necessario citarci come fonte, a noi interessa la Verità)
    Un altro problema riguarda il conivolgimento dei ricercatori che hanno compiuto la ricerca in questione, coinvolgerli nella discussione sarebbe logisticamente problematico, chi meglio di loro potrebbe commentare il fatto.
    E' anche per risolvere questi problemi che mensilmente vengono organizzate delle riunioni, dove chiunque può accedervi e dove chiunque può porre i propri quesiti direttamente agli interessati.

    Non era mia intenzione creare equivoci Smile
    Se questo crea problemi cancellerò il post...
    avatar
    amministratore
    presidente
    presidente

    Numero di messaggi : 117
    Età : 52
    Data d'iscrizione : 27.03.08

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  amministratore il Ven 28 Ago 2009 - 1:50

    Potrebbe essere anche giusto quello che dite ma non riesco a capire l'interesse per il nostro forum a cosa è dovuto visto che da quel che ho potuto capire non avete intenzione ne di pubblicare articoli ne di aprire discussioni
    A questo punto l'ipotesi che il post da voi pubblicato sia servito solo a pubblicizzare il vostro sito può essere attendibile?
    In caso contrario saremo lieti di postare i vostri articoli e visto che effettivamente potrebbero esserci problemi per il coinvolgimento dei ricercatori i quali giustamente non potranno partecipare alle discussioni gli articoli saranno pubblicati come tali e non come argomenti di discussione in modo che non si potranno fare repliche.

    Resto in attesa di un riscontro lasciando l'argomento pubblico.

    L'Amministratore

    IL LABORATORIO

    Numero di messaggi : 5
    Età : 42
    Data d'iscrizione : 15.08.09

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  IL LABORATORIO il Dom 30 Ago 2009 - 14:15

    L'interesse è quello di diffondere un particolare tipo di approccio nello studio dei fenomeni Biopsicocibernetici, come scritto in precedenza:

    Pertanto, riteniamo importante diffondere una cultura che si basi su approcci non-fideistici, facendo sì che le persone interessate alle tematiche da noi affrontate non cadano preda di facili riduttivismi (ciecamente scettici o fideistici), ma si avvicinino ad esse orientandosi con spirito critico, nonché con metodi e strumenti adeguati.

    Per quanto riguarda il collegamento al nostro sito, è inevitabile, infatti all'interno di un singolo post sarebbe impensabile inserire tutte le informazioni contenute all'interno del sito.

    Ma ripeto, se questo approccio non è gradito cancellate questa discussione, non è mia intenzione creare problemi al forum!
    avatar
    Locandiera
    presidente
    presidente

    Numero di messaggi : 86
    Età : 41
    Località : la cucina ahahahah
    Data d'iscrizione : 27.05.08

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  Locandiera il Mar 1 Set 2009 - 22:53

    IL LABORATORIO ha scritto:Grazie del benvenuto Locandiera,
    Se qualcosa non è chiaro chiedi pure tranquillamente, qui, mp, email, come preferisci.

    Una cosa che faccio notare è che nella parte degli articoli, almeno per me che visualizzo le cose con IE
    molte parti risultano tagliate rendendo difficoltoso, se non impossibile a volte, comprendere il senso completo del discorso.

    Ti riferisci alla sezione articoli del sito? Saresti così gentile da mandarmi il link in questione? Grazie

    sì intendevo la parte articoli del sito e uno degli articoli, che vedo male anche con Firefox, è questo
    più o meno ne ho capito il senso e lo trovo interessante, viste anche esperienze personali... ma alcuni pezzi mi mancano
    Laughing

    bhe non è detto che non si possano aprire discussioni sull'argomento...(scusate se mi permetto e mi intrometto)
    abbiamo la sezione l'esperto risponde ancora vuota... Smile Wink
    Sarebbe carino dal vostro sito, se volete, usare il forum come appoggio... in modo che anche chi non è esperto possa avvicinarsi a questo genere di tematica come qui avete messo il link del vostro sito, nel sito potete mettere il link al forum
    e nella sezione indicata potreste inserire alcune spiegazioni leggermente semplificate per persone non così dentro il settore... Smile
    Molti articoli sul sito li avete già presenti, potreste farne un riassunto e rimandare per approfondimenti e inoltre se ci fossero domande potresti benissimo rispondere, anche a distanza di tempo, in qualità di esperto...
    Una cosa che mi permetto di suggerire, scrivendo dentro ad un forum, di spezzare un articolo così lungo
    in due parti... non tutti hanno la pazienza di arrivare fino in fondo... si rischia che le righe rilevanti vengano perse, perchè è facile per le persone, sopratutto in internet perdere concetrazione Smile
    credete sia possibile trovare un punto d'incontro?
    Mi piacciono i lieto fine, quindi rispoondetemi di sì Laughing Laughing


    _________________
    "Ogni mito riflette il mondo da cui ha avuto origine
    e ogni tempo ha le sue leggende. Oggi abbiamo le leggende metropolitane"

    (La Locandiera)
    Se vi va, fate un giretto anche nel mio Forum o nel mio sito di leggende
    avatar
    amministratore
    presidente
    presidente

    Numero di messaggi : 117
    Età : 52
    Data d'iscrizione : 27.03.08

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  amministratore il Gio 3 Set 2009 - 1:55

    [quote="Locandiera"]
    IL LABORATORIO ha scritto:Grazie del benvenuto Locandiera,

    bhe non è detto che non si possano aprire discussioni sull'argomento...(scusate se mi permetto e mi intrometto)
    abbiamo la sezione l'esperto risponde ancora vuota... Smile Wink
    Sarebbe carino dal vostro sito, se volete, usare il forum come appoggio... in modo che anche chi non è esperto possa avvicinarsi a questo genere di tematica come qui avete messo il link del vostro sito, nel sito potete mettere il link al forum
    e nella sezione indicata potreste inserire alcune spiegazioni leggermente semplificate per persone non così dentro il settore... Smile

    credete sia possibile trovare un punto d'incontro?
    Mi piacciono i lieto fine, quindi rispoondetemi di sì Laughing Laughing

    ciao locandiera

    parole giustissime le tue e tranquillamente adottabili
    il lieto fine farebbe molto piacere anche a me trovando un accordo in modo da poter collabborare insieme ma da quello che ho potuto capire agli amici de IL LABORATORIO non interessa collabborare ma solo pubblicità gratuita (e spero di sbagliarmi)


    P.S. come vice amministratore non devi scusarti per intrometterti in una discussione anzi è un tuo dovere visto che per il 99% e grazie a te se il forum si stà rianimando.

    L'AMMINISTRATORE

    IL LABORATORIO

    Numero di messaggi : 5
    Età : 42
    Data d'iscrizione : 15.08.09

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  IL LABORATORIO il Dom 6 Set 2009 - 20:53

    Mi spiace ma al momento non è possibile usare un forum come appoggio, questa regola è valida per qualsiasi forum non si limita a questo in particolare. In ogni caso come dice locandiera siete liberi di discutere di qualsiasi nostra ricerca pubblicata.

    Ripeto non vogliamo creare problemi, se questo articolo viene visto solo come "pubblicità" allora è meglio che venga cancellato subito.
    avatar
    Locandiera
    presidente
    presidente

    Numero di messaggi : 86
    Età : 41
    Località : la cucina ahahahah
    Data d'iscrizione : 27.05.08

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  Locandiera il Sab 12 Set 2009 - 16:16

    per me l'articolo può rimanere... e visto che non ci sono divieti di discussione per le ricerche da voi pubblicate, ovviamente citandone la fonte... appena riuscirò ad approfondire meglio l'argomento... perchè caspiterina c'è un fiume di cose da leggere e alcune le trovo un po' ostiche, ma non certo per esposizione vostra, ma per piccolezza mia di studi Very Happy
    inserirò qualcosa di cui discutere... argomenti interessanti ce ne sono davvero moltissimi Smile


    _________________
    "Ogni mito riflette il mondo da cui ha avuto origine
    e ogni tempo ha le sue leggende. Oggi abbiamo le leggende metropolitane"

    (La Locandiera)
    Se vi va, fate un giretto anche nel mio Forum o nel mio sito di leggende

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Laboratorio Interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 19 Ago 2017 - 4:39